Camiolo Pietro

Dopo una stagione terminata con la cocente sconfitta nella finale playoff, che ha significato la mancata promozione in B1, il Volley Cave ha deciso di ripartire alla carica e tentare nuovamente, già dalla prossima stagione, il salto di categoria attraverso la scelta del tassello più importante, l’allenatore:  sarà Pietro Camiolo che guiderà  le ragazze di B e a cui verrà affidato l’importante ruolo di Direttore Tecnico della squadra di D e delle principali categorie giovanili.

Una scelta questa di assoluto livello  per rimarcare, casomai ce ne fosse stato bisogno, la decisa volontà da parte della società “Cavisella” di confermare quanto di buono si è visto nel campionato appena concluso. 

 Nato a Messina il 24 novembre 1962 ma residente a Lido di Ostia, Camiolo è allenatore di terzo grado e di terzo livello per le giovanili; da sempre impegnato nel settore femminile ha iniziato la carriera  venticinque anni fa alla guida del Volley Fiumicino e ha proseguito il suo cammino allenando tutte le più importanti realtà Laziali, da Aprilia  a Casal dè Pazzi, da Civitavecchia al Club Volley, vincendo ripetutamente i più importanti titoli giovanili promozionali, regionali e Nazionali. La carriera di Camiolo si arricchisce poi con la guida per tre anni del Volley Friends Roma in B1 (più qualificazione alle finali nazionali Under 18), prima del passaggio al San Giustino Volley , che segna anche l’uscita di Camiolo dai confini del Lazio.

Un curriculum, quello di Mister Camiolo, che rispecchia in pieno le ambizioni dal Volley Cave, la quale ha da sempre il fondamentale obiettivo di far crescere i giovani del vivaio in un contesto di assoluta qualità tecnica ed organizzativa. 

Tutta la società, inoltre, ringrazia il tecnico Pasqualino Leone per la stagione appena conclusa.

Sperando che la stagione alle porte possa essere densa di gioie e soddisfazioni per tutti, rinnoviamo il nostro in bocca al lupo al nuovo allenatore e invitiamo l’intera cittadinanza a seguire con passione e continuità le nostre ragazze.

                                                                                           ASD VOLLEY CAVE

foto1

La sconfitta per 3-0 in terra umbra, ha un sapore molto più che amaro. Il Volley Cave dovrà affrontare nuovamente il L.W. Granfruttato Trevi in gara 3 tra le mura del palazzetto di casa sabato pomeriggio.
Sarà l'ultima chance questa per coronare l'obiettivo promozione che sarebbe ampiamente meritato visto l'entusiasmante cammino in campionato della squadra cavense. 

La partita giocatasi mercoledì sera nel palazzetto di Spoleto ha visto trionfare il L.W. Granfruttato Trevi con un netto 3-0 che ha sorpreso, visto il risultato del primo incontro. Il sestetto iniziale per la squadra di Cave è composto da Volpe (capitano) al palleggio, al centro Casella e Afeltra, ai lati Fedeli e Giglio e come opposto Longobardi, durante l'incontro entreranno dalla panchina Tomassi per Casella e Massani per Fedeli.
Sin dal primo set si sono messi in evidenza molti errori tra le fila del Volley Cave, troppi.
Il primo parziale vede comunque un'inizio di gara molto combattuto, finito ai vantaggi 26-24 per le locali. Nel secondo set la storia cambia, gli errori si moltiplicano e le giocatrici di casa, cavalcando l'onda dell'entusiasmo accumulano punti fino a concludere il set con un netto 25-16 che però sembra scuotere le ragazze di Cave.
Il terzo set inizia con un passo diverso, sembra che la squadra del presidente Grossi abbia ritrovato la verve e la fiducia che l'ha contraddistinta per tutto l'anno, fino ad arrivare al parziale di 14-18, dove però un grave errore arbitrale a favore delle ragazze umbre che le aiuta nella risalita, fino a chiudere il match per 25-21.

Nonostante la sconfitta i molti tifosi, che hanno riempito il settore ospiti del palazzetto dello sport di Spoleto di via Piazza D'armi, non hanno mai smesso di cantare e sostenere la propria squadra. 

Tutto da rifare comunque per la compagine cavense.
Sabato alle ore 18 nel palazzetto di viale Giulio Venzi ci si aspetta una vera e propria battagila per accaparrarsi l'ultimo posto disponibile in questi play-off. Si invitano quindi tutti i supporters a sostenere ancora una volta la squadra per quest'ultimo sforzo valido per la promozione, e arrivare insieme alla vittoria.

                                                                                                                                                                  -Valerio Lombardo.

 

 18920519 1474162675988310 2851215530728800423 n

La partita di ieri, ha visto trionfare le ragazze del Volley Cave sul L. W Granfruttato Perugia con un netto 3-0, aggiudicandosi così la prima gara valida per la terza fase dei play-off per salire in B1.
Nonostante un piccolo infortunio durante il riscaldamento pre-gara che ha visto protagonista Caterina Grossi, giocatrice del Volley Cave, che ha subito un trauma nella zona sottostante il mento, che ha reso comunque necessario l’applicazione di due punti di sutura, Il sestetto iniziale è composto da Volpe (capitano) al palleggio, al centro Casella e Afeltra, ai lati Fedeli e Giglio e come opposto Longobardi.

La cornice della partita è molto suggestiva, come ormai è abitudine, il palazzetto Pietro Metastasio è gremito di supporters che motivano la squadra verso la vittoria, con un tifo davvero entusiasmento arricchito da tamburi che scandiscono le azioni di gioco e cori per incitare le nostre giocatrici. Senza alcun dubbio il tifo questo sabato è stato il settimo giocatore in campo

 .18835979 1474161975988380 5679077891883126198 n

Il match vede subito la squadra di Cave andare in vantaggio senza apparenti problemi, infatti il  primo set seppur con qualche errore di troppo, viene messo presto al sicuro, con il parziale di 25-  21. Il secondo set invece prende una strada leggermente diversa, fino al punteggio di 19-23 per  le ragazze umbre. E qui sicuramente si può collocare il turning point della partita. Il Volley Cave  infatti, in piena trance agonistica sospinta da un fantastico pubblico, ribalta il risultato, con una  serie di 6 punti consecutivi, chiudendo il risultato con un secco 25-23.

 Il terzo set è un capitolo a parte, sugli spalti non si smette di cantare e le ragazze di patron  Grossi non hanno voglia di deludere il pubblico. E’ una vera e propria passerella. La partita è chiusa col punto esclamativo da una schiacciata di Afeltra che congela il risultato su un netto   25-8. 
Gara1 di quest’ultima fase dei play-off è in cassaforte.
Mercoledì il Volley Cave sarà ospitato dal L. W. Granfruttato Perugia, nel palazzetto di Spoleto, si prospetta una partita insidiosa, le ragazze di Cave dovranno rimanere concentrate per arrivare ad una vittoria che consentirebbe loro di accedere alla serie B1.

#finoallafine.

                                                                                                     -Valerio Lombardo.

 

                                                                                       

 

 
volley cave sebilot manfredoniaGara 3 dei play-off finisce 3-2 per la squadra di Manfedonia. Sconfitta che lascia l'amaro in bocca per il Volley Cave. Decisive le troppe concessioni al tie-break.

 Il sestetto iniziale per il Volley Cave è composto dal capitano Volpe al palleggio , il libero Fornari, al centro Afeltra-Casella, a schiacciare Giglio e Fedeli con l’opposto Longobardi. Nel corso della partita entreranno dalla panchina anche Tomassi a sostituire Casella e Massani per Giglio.

 Una partita carica di tensioni, da una parte e dall’altra, che valgono anche un rosso per il martello titolare della squadra pugliese. Il primo set vede trionfare la squadra di casa ai vantaggi per 26-24 , il secondo portato a casa dalle ospiti così come il terzo rispettivamente con i punteggi di 20-25 e 22-25 , nel quarto set il Volley Cave tira fuori la grinta che forse era mancata nei set precedenti e si impone sulle avversarie per 25-23, il tie-break invece è deciso non da una particolare impostazione di gioco, ma da troppi errori e si conclude   con un netto 8-15.

Le ragazze allenate dal coach Leone escono comunque tra gli applausi del pubblico che ha riempito il palazzetto di Via Giulio Venzi per sostenere le proprie ragazze.

Ma non è detta ancora l’ultima parola per quanto riguarda la promozione. Infatti sabato 3 giugno si riscenderà in campo, questa volta contro il L. L.Wind-Granfruttato, squadra Umbra che già è stata affrontata e sconfitta dal Volley Cave in entrambi gli incontri del campionato.

Per la partita di sabato sarà fondamentale il sostegno dei tifosi, per non lasciare sole le nostre ragazze.

 Bisogna cancellare dalla mente tutti i pensieri negativi  provenienti dalle scorse partite, riflettere sugli errori e mantenere lo standard visto durante tutto il campionato e in gara 1 contro la squadra di Manfredonia.

Grinta e determinazione devono fare da sfondo per la parola d’ordine: Vittoria.

#finoallafine.

                                                                                                                                                                                                                -Valerio Lombardo.